Calcio News Time | Homepage
Liga, 12esima: Real e Barcellona, comincia l’allungo

Liga, 12esima: Real e Barcellona, comincia l’allungo

0 Comments 🕔05.nov 2011

Intascata la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni d’anticipo, Real Madrid e Barcellona possono pensare indisturbati al campionato, dove già da questa domenica potrebbe ripartire la doppia fuga, con tanti saluti a Levante e compagnia. Gli uomini di Mourinho affrontano al Santiago Bernabeu l’Osasuna, squadra che lontana da casa ha già subito la bellezza di 14 gol. Con il risultato facile da intuire, la vera sfida sarà quella a distanza contro i rivali blaugrana; sfida a suon di gol, magie e strapotere in campo. Cristiano Ronaldo e Higuain già scalpitano.

Match un po’ più impegnativo per il Barcellona: trasferta al San Mames contro l’Athletic Bilbao, che viene da un paio di risultati positivi in campionato e in Europa League. Ma si sa come “impegnativo” sia un concetto effimero per la squadra dei marziani, basti vedere le due triplette realizzate nelle ultime due partite (contro Maiorca e Viktoria Plzen) di Leo Messi, capocannoniere della Liga con 13 gol. Tornando sulla Terra: la sorpresa Levante (terzo in classifica) si troverà di fronte il Valencia (quarto a due punti), per l’ennesima sfida verità, dalla quale si capirà se veramente è in grado di tenere il passo di Real e Barça o se la sua corsa comincerà a diminuire d’intensità. Il Siviglia andrà a fare visita al Maiorca, per difendere la quinta posizione dagli attacchi di Malaga (impegnato contro il Betis Siviglia) ed Espanyol (che ospita il Villareal).

E se davanti è solo una sfida a 2, come contrappeso nelle ultime posizioni è piena bagarre. Otto squadre in 3 punti, dai 10 del Villareal ai 7 del Getafe, con quest’ultimo che affronterà l’Atletico Madrid. A smobilitare questa situazione potrebbero pensarci Granada – Santander e Saragozza – Sporting Gijon; mentre la Real Sociedad giocherà contro il Rayo Vallencano.

comments powered by Disqus

No Comments

No Comments Yet!

No one have left a comment for this post yet!

Write a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *